129. Quello che abbiamo udito